Chi siamo

Statuto della Confederazione Nazione Umana Unita

Organizzazione Sovranazionale

 

Art.1 – DIRITTO INTERNO DELLA CONFEDERAZIONE

 

Riconosce le sue basi fondanti, onorandole:

  • Nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani,
  • Nella Carta Europea dei Diritti Umani,
  • Nella Dichiarazione dei Diritti del Fanciullo

Riconosce lo Statuto dell’Organizzazione delle Nazioni Unite ed i suoi trattati

 

Il diritto interno coerente con la Carta delle Nazioni Unite e con gli altri obblighi internazionali dello Stato nel campo dei diritti umani e delle libertà fondamentali costituisce la cornice giuridica al cui interno le libertà fondamentali e i diritti umani devono essere attuati e goduti ed al cui interno le attività per la promozione, la protezione e l’effettiva realizzazione dei diritti e libertà di cui alla presente Dichiarazione devono essere condotte.

Nulla nella presente dichiarazione deve essere interpretato in modo da danneggiare o contraddire i fini e i principi della Carta delle Nazioni Unite o da restringere o derogare le norme della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, dei Patti internazionali sui diritti umani e degli altri strumenti ed impegni internazionali applicabili in questo campo.

 

  1. La Confederazione della Nazione Umana Unita, chiamata semplicemente con acronimo C.N.U. è composta da tutti quegli “Enti extraterritoriali”, “Stati” Liberi, e Sovrani, come da ART.4 che si riconoscono nei principi e nelle basi fondanti al quali si ispira in C.N.U. riportate in questo documento ed avrà sede operativa in via Dei Tintori, 23 a Prato – Italia in quanto ogni Membro è, di fatto, sede virtuale della C.N.U.
  2. La Confederazione della Nazione Umana Unita (C.N.U.) è un accordo tra più Legali Rappresentanti, trustees basato su principi di base (enunciati nella D.U.D.U ) e condivisione di intenti : indipendenza, autonomia, esercitazione dei propri diritti come da Art.3 del presente Statuto.
  3. Ogni Membro di cui all’Art.4 è anche funzionario, amministratore nella confederazione. L’adesione dei trustees e/o dei Legali Rappresentanti rientra nell’appartenenza alla Jersey Law o altro affine.
  4. Le figure di cui al punto C, del presente articolo, saranno chiamate semplicemente “Membro” nel susseguirsi dello Statuto.
  5. L’effetto giuridico della CNU, per permetterne l’interazione con terzi, porta alla resa in pubblicità della stessa attraverso la comunicazione dell’esistenza a tutti gli organi competenti come da ART.3, punto 11.
  6. Ogni membro della presente Confederazione è ritenuto alla pari degli altri Membri
  7. Ogni Membro mantiene la sua totale autonomia ed in alcun modo la Confederazione potrà entrare nel merito della gestione,
  8. Ogni Membro ha la responsabilità primaria ed il dovere di proteggere, promuovere ed attuare tutti i diritti umani e le libertà fondamentali, intraprendendo le misure necessarie per creare tutte le necessarie condizioni sociali, economiche, politiche e di altro genere, come pure le garanzie legali richieste per assicurare che tutte le persone sotto la Sua giurisdizione, individualmente ed in associazione con Stati altri, possano godere tutti quei diritti e quelle libertà nella pratica.
  9. Ogni Membro deve intraprendere ogni misura legislativa, amministrativa o di altro genere che possa essere necessaria per assicurare che i diritti e le libertà di cui alla presente Dichiarazione, siano effettivamente garantiti.
  10. La Confederazione si limita a quanto riportato nel presente Statuto ai fini degli scopi cooperativi sotto enunciati
  11. La CNU come Soggetto di Diritto Internazionale agirà in armonia con le Costituzioni delle Repubbliche ove esse hanno luogo, così come sono state sancite dai rispettivi Padri fondatori al fine di rispettare il territorio di cui facciano parte i membri della Confederazione e convalidare i principi etici di corretta collaborazione con i cittadini e con i vari Enti Territoriali.
  12. CNU in quanto Entità astratta, nella sua costituzione, prevede il rilascio di tesserini che rendono riconoscibile alle amministrazioni territoriali dei vari Stati Esteri i differenti trustee che la compongono.
  13. Sono i Membri aderenti che, nell’unione e condivisione di intenti danno vita (contrattualmente) alla Confederazione.
  14. Questo include, tra l’altro, il diritto, individualmente ed in associazione con altri, di sottoporre agli organi governativi ed alle agenzie ed organizzazioni coinvolte negli affari pubblici, critiche e proposte per migliorare il loro funzionamento e per attirare l’attenzione su ogni aspetto della loro attività che possa ostacolare o impedire la promozione, la protezione e la realizzazione dei diritti umani e delle libertà fondamentali.
  15. I Documenti Identificativi di cui all’Art.3 comma 12 saranno notificati agli organi di cui Art.3 comma 11,
  16. La scelta di unificare il documento generalità (DSAN) per i trustees nasce dall’esigenza di creare abitudine visiva e consuetudine verso i funzionari con cui si entra in relazione.
  17. Essendo CNU proprietario ed emettitore del tesserino lo concede in proprietà al Trustee identificato. Questo tesserino/documento identificativo è strettamente personale e non può essere ceduto. Inoltre, essendo stato emesso da Ente in giurisdizione internazionale, questo non può essere né prelevato, né pignorato da qualsiasi altro Ente o Stato di qualsiasi natura o in qualsiasi giurisdizione.
Translate »