TRATTATIVA STATO-MAFIA, PERCHÈ TANTE ASSOLUZIONI? – A. Ingroia, A. Pettinari

La Corte d’Assise d’Appello di Palermo ha in parte ribaltato le sentenze di primo grado sulla trattativa Stato-Mafia. Nello specifico, vengono confermate le pene a carico dei mafiosi coinvolti nel processo, mentre vengono assolti gli ex alti ufficiali del ROS: Mario Mori, Antonio Subranni e Giuseppe De Donno perchè il fatto non costituisce reato. Assolto anche l’ex senatore di Forza Italia, Marcello Dell’Utri, per non aver commesso il fatto (su Dell’Utri pesa comunque una condanna definitiva per concorso esterno in associazione mafiosa). Dunque resta in piedi l’impianto accusatorio. La trattativa Stato-Mafia c’è stata, ma gli uomini dello stato coinvolti sono stati assolti. Abbiamo chiesto un primo parere su questa sentenza a Antonio Ingroia, che, nei panni di Pubblico Ministero, fu tra i primi ad indagare sulla Trattativa, e ad Aaron Pettinari.

L’articolo TRATTATIVA STATO-MAFIA, PERCHÈ TANTE ASSOLUZIONI? – A. Ingroia, A. Pettinari proviene da ByoBlu – La TV dei Cittadini.

Chi è l'autore:
Raccontaci qualcosa di te.

Partecipa!

Cosa aspetti?
La confederazione della Nazione Umana Unita è aperta a tutti

Commenti

Ancora nessun commento
Translate »