Next generation mobility: in streaming il nuovo evento per progettare oggi la mobilità di domani

Dal 18 al 20 maggio 2021, a Torino e in live streaming, si svolge Next generation mobility, evento che ha l’obiettivo di riunire tutti gli stakeholder per progettare una mobilità al servizio dei cittadini. LifeGate è media partner dell’evento.

Ecco il teaser di Next Generation Mobility. Un’anticipazione degli argomenti che saranno affrontati durante i tre giorni di evento.10 conferenze per aggiornarsi e confrontarsi sulla progettazione della #mobilità, con istituzioni, aziende, startup e centri di ricerca.Vi aspettiamo, in diretta da Torino, il 18, 19 e 20 maggio!www.ngmobility.itLa partecipazione al live streaming è gratuita, previa registrazione sul sito web.#NextGenerationMobility

Posted by Next Generation Mobility on Monday, April 19, 2021

La mobilità è un fenomeno ampio e sfaccettato, che coinvolge molteplici aspetti e momenti della vita di tutti: andare e tornare dal lavoro, viaggiare, spostarsi nella propria città, fare shopping online e ordinare un delivery per cena.

Ma cosa vuol dire progettare e realizzare la next generation mobility? Significa integrare temi chiave della mobilità di oggi e di domani come sostenibilità, intermodalità, sicurezza e accessibilità, per generare prodotti e servizi a disposizione del cittadino sfruttando la tecnologia, la ricerca, l’innovazione, gli investimenti e il coinvolgimento di aziende e istituzioni.

Next generation mobility, organizzato da Clickutility team e Studio Comelli, si propone proprio di generare dibattito e confronto sulle tematiche della mobilità del futuro come servizio essenziale nei piani di sviluppo territoriale e delle città, che le istituzioni devono garantire a ciascun cittadino.

Next generation mobility: la mobilità del futuro, oggi

Tre giorni di conferenze in onda in live streaming, durante i quali istituzioni, aziende, start up e università presentano servizi e prodotti per la mobilità: Next generation mobility è un’occasione di aggiornamento, confronto e incontro con i principali stakeholder e decision maker della filiera della mobilità.

La mobilità costituisce un importante elemento di libertà, di pari dignità sociale, strumento che sottrae all’emarginazione territori e popolazioni, con particolare riguardo alle aree interne. È una missione di cui non va mai sottovalutata la finalità di interesse generale. Ogni linea ferroviaria (ed è una sofferenza pensare a quelle non più utilizzate), ci parla di uomini e donne, di luoghi, di comunità, di ciò che è l’Italia

Sergio Mattarella, presidente della Repubblica

“Abbiamo fatto nostra una frase del presidente della Repubblica Sergio Mattarella: ‘La mobilità costituisce un importante elemento di libertà’ ”, afferma Marco Comelli, principal consultant di Studio Comelli, “E da qui siamo partiti per progettare la manifestazione che affronterà molti temi senza perdere di vista l’obiettivo per il quale i servizi di mobilità devono essere pensati e realizzati: il cittadino”

Gli eventi in programma

La mobilità con le persone al centro, al loro servizio, per le loro esigenze è la tematica di fondo di Next generation mobility. Ma quale ruolo per le amministrazioni locali? Come utilizzare i dati dei clienti forniti dagli operatori senza danneggiare gli interessi legittimi di questi ultimi? Come affrontare la privacy e, alla fine, chi paga? A queste e ad altre domande si cercherà di dare una risposta nella sessione di apertura di martedì 18 maggio, dedicata alla mobilità come servizio.

Mobilità come servizio

📌 𝗠𝗮𝗿𝘁𝗲𝗱𝗶̀ 𝟭𝟴 𝗺𝗮𝗴𝗴𝗶𝗼, 𝟵.𝟬𝟬 – 𝟭𝟮.𝟯𝟬 | MOBILITÀ COME SERVIZIOLa Mobilità come Servizio è molto più di un biglietto integrato per l’accesso a mezzi pubblici acquistabile con smart payment. In uno scenario in cui una tratta o una corsa può non essere più accessibile senza preavviso per raggiunti limiti di capienza, oppure per un allarme sanitario localizzato e il viaggiatore preferisce utilizzare mezzi di trasporto individuali, la MaaS deve ampliare i suoi confini. Le amministrazioni locali, in collaborazione con fornitori di servizi privati, devono integrare diversi servizi di mobilità che siano centrati sull’itinerario del singolo viaggiatore e aggiornati in tempo reale al mutare delle situazioni oggettive.#NextGenMobility #MaaS👉 Per seguire gratuitamente il live streaming delle conferenze, registrarsi a questo link: https://bit.ly/2QwKuQa

Posted by Next Generation Mobility on Monday, April 19, 2021

Di mobilità progettata e finanziata si parlerà nella sessione pomeridiana del 18 maggio, con un focus sul ruolo del pubblico, fondamentale per garantire una mobilità universale e inclusiva.

Se la prima giornata sarà un momento di confronto e di illustrazione delle finalità della mobilità, le altre due giornate della manifestazione hanno a che fare con i mezzi per raggiungere quelle finalità, che oggi non possono prescindere dalla riduzione dell’impatto ambientale, dall’efficienza nell’uso delle risorse materiali e immateriali, come il tempo, fino alla sicurezza e al benessere economico e umano.

Mercoledì 19 maggio, quindi, sarà la giornata dedicata alla mobilità elettrica: dalla micromobilità all’impatto dell’elettrificazione sulla struttura e sulle prospettive di mantenimento e sviluppo della filiera italiana della mobilità individuale.

Giovedì 20 maggio si parlerà nuovamente di nuove tecnologie nella seconda Conferenza nazionale sulla urban air mobility e sull’advanced air mobility, che affronterà il tema della mobilità aerea di persone e merci su tratte urbane e a breve raggio, effettuate con mezzi pilotati o preferibilmente a guida remota o autonoma.

L’evento organizzato da Università di Aveiro, Tts Italia e Regione Liguria presenterà, invece, il progetto PriMaaS che promuove l’integrazione delle tradizionali modalità di trasporto collettivo con quelle personali e innovative, creando servizi di mobilità equi e realmente incentrati sui bisogni dei cittadini.

Next generation mobility, a Torino e in live streaming.
Dal 18 al 20 maggio 2021 a Torino e in live streaming, tre giorni di appuntamenti per presentare servizi e prodotti per una mobilità al servizio dei cittadini © Ngm

La mattinata proseguirà con la mobilità smart, dai veicoli e infrastrutture connessi alla guida autonoma, dall’infotaiment alla sicurezza stradale, con focus tecnologici su digitalizzazione del veicolo, 5g, mapping e geomatica.

La giornata prosegue parlando di mobilità delle merci viste come un servizio ai cittadini e inseriti nel concetto di Urban logistics: per la prima volta in Italia si affronterà in sede istituzionale la tematica del curbside management, ossia la gestione e il governo dello spazio urbano legato alla mobilità.

La tre giorni di chiuderà con la terza puntata di Urban lab on air, trasmissione che racconta la città che cambia, con ospiti in studio, interviste e dati sulla mobilità.

Info

Maggiori informazioni sul sito ufficiale dell’evento.
È possibile seguire in live streaming gratuitamente tutte le conferenze in agenda, previa registrazione al link.

Chi è l'autore:
Raccontaci qualcosa di te.

Partecipa!

Cosa aspetti?
La confederazione della Nazione Umana Unita è aperta a tutti

Commenti

Ancora nessun commento
Translate »