Storie in movimento, un giorno insieme a Giada Campanella

Potendo utilizzare solo poche parole, Giada Campanella – insegnante di yoga nonché una delle istruttrici delle Smart yoga class di LifeGate – si descrive così: empatica, solare e sempre in movimento.

Noi, che l’abbiamo seguita in una sua giornata tipo, confermiamo la sua irrefrenabile energia positiva. Fra sport – e non solo yoga – mare, aria aperta e contatto con la natura, abbiamo scoperto che per lei movimento significa soprattutto godersi ogni piccolo istante e ogni esperienza con coscienza e consapevolezza, per esprimere appieno la propria essenza, sempre in equilibrio tra corpo e mente.

Per me l’importante non è tanto che sport fai, quanto come lo fai e come ti senti quando lo fai.

Giada Campanella

Fra una surfata e una sessione di yoga, Giada ci ha parlato anche di sostenibilità e di come sia fondamentale per lei sapere che i suoi numerosi spostamenti giornalieri, inevitabili per via del suo lavoro e delle attività sportive, vengano fatti in modo del tutto sostenibile.

Giada Campanella e lo yoga

Giada Campanella è un’insegnante di yoga dinamico riconosciuta e registrata Ryt200 yoga alliance. Per LifeGate, ha condotto alcune video lezioni della serie Smart yoga class, create per regalare momenti di benessere personale, aumentare la consapevolezza e restare vicini alla popolazione coinvolta dalle misure di contenimento del coronavirus.

Giada Campanella giornata tipo.
Fra sport – e non solo yoga – mare, aria aperta e contatto con la natura, abbiamo seguito Giada Campanella in una sua giornata tipo © LifeGate

Per Giada, lo yoga è una disciplina che consente di ampliare la conoscenza di se stessi, del proprio corpo e dei propri sensi, permettendo la connessione con il mondo circostante. Yoga come riflessione sullo stile di vita e questa sua connessione profonda con la natura la portano a fare scelte sostenibili in tutti gli ambiti del quotidiano, dall’alimentazione alla mobilità.

Credo che il tema della sostenibilità sia il tema fondamentale al giorno d’oggi. Per me che sono in constante movimento, sia per lavoro che per le attività sportive, è importante sapere che questo continuo muoversi è fatto in modo sostenibile.

Giada Campanella

Sostenibilità e movimento: in una parola efficienza

Come combinare la necessità di spostamento tipica di una vita attiva come quella di Giada Campanella con la salvaguardia dell’ambiente? La risposta è: mobilità sostenibile, ossia quell’insieme di soluzioni che danno vita a una possibilità di spostamento vantaggiosa sia per le persone che per l’ambiente.

Giada Campanella Story.
Per Giada Campanella è fondamentale sapere che i suoi numerosi spostamenti giornalieri siano fatti in modo sostenibile © LifeGate

Tra le soluzioni che vanno in questa direzione, la transizione verso la mobilità elettrica ricopre un ruolo fondamentale. Anche Ford, che da poco ha annunciato il passaggio all’elettrico integrale nel giro di pochi anni, ha abbracciato appieno il tema dell’elettrificazione per le sue auto, con il lancio di nuovi modelli elettrificati. Fra questi, il suv Kuga è il primo modello del marchio a essere offerto con propulsore mild-hybrid, plug-in hybrid e hybrid.

Chi è l'autore:
Raccontaci qualcosa di te.

Partecipa!

Cosa aspetti?
La confederazione della Nazione Umana Unita è aperta a tutti

Commenti

Ancora nessun commento
Translate »