Dog film festival, la prima rassegna di cinema dedicata ai cani 

Si chiama Dog film festival ed è la prima rassegna italiana cinematografica e letteraria dedicata al cane e al suo mondo. Una rassegna tutta centrata sul nostro amico più fedele e amato che invita tre categorie di partecipanti – professionisti, amatori e writer – a iscrivere le proprie opere, professionali o amatoriali, per concorrere nelle rispettive e diverse sezioni della rassegna.

Logo Dog film festival
Il logo del Dog film festival © Elisabetta Castiglioni

Curato da Marco Panella, il Dog film festival vuole contribuire a rendere il cane protagonista dello spettacolo e della narrazione, e a posizionare definitivamente il suo rapporto con gli umani in un perimetro culturale e sociale da promuovere e valorizzare. Gli obiettivi principali? Far conoscere come l’empatia tra l’uomo e il cane migliora le persone, beneficia il nostro rapporto con il mondo che ci circonda e ci rende partecipi dell’importanza di natura e ambiente circostante.  Insomma, una affermazione specifica dei diritti animali negli anni della pandemia e del loro essere in primo piano dal punto di vista animalista. E il tutto anche per quel che riguarda il tempo libero e la passione verso le arti visive e letterarie.

cane e obiettivo
Si tratta della prima rassegna in Italia dedicata al mondo dei cani © Pixabay

Come partecipare alla rassegna

Al Dog film festival si può partecipare iscrivendosi alla manifestazione nell’apposito sito. I bandi del concorso verranno emanati verso la metà del mese di marzo e tutte le informazioni si potranno trovare online. L’iniziativa, ideata da Artix, gode del patrocinio della Croce rossa italiana e della Fnovi (Federazione nazionale ordini veterinari italiani). Partner è Trip for dog e media partner Dimensione suono soft.

Chi è l'autore:
Raccontaci qualcosa di te.

Partecipa!

Cosa aspetti?
La confederazione della Nazione Umana Unita è aperta a tutti

Commenti

Ancora nessun commento
Translate »