First Person: ‘If I die fighting for justice, I will not have regrets’

In Nigeria, where nearly three out of 10 Nigerian women have experienced physical violence by age 15, human rights lawyer Rashidat Mohammed fights for the rights of women, children and other vulnerable groups.

Chi è l'autore:
Raccontaci qualcosa di te.

Partecipa!

Cosa aspetti?
La confederazione della Nazione Umana Unita è aperta a tutti

Commenti

Ancora nessun commento
Translate »